Varianti del CdS

Discussioni Generali 2 e 4 ruote

Moderatore: Moderatore

Rispondi
Messaggio
Autore
Avatar utente
Greeneyes
Old Member
Old Member
Messaggi: 2718
Iscritto il: 16/04/2007, 10:25
Località: dalla Ghìrlandeina

Varianti del CdS

#1 Messaggio da Greeneyes » 02/09/2009, 10:14

Ecco le principali novità.

Alcool a tasso zero
Il nuovo provvedimento prevede il divieto di bere alcolici - tasso alcolemico pari a zero grammi / litro - per i giovani dai 18 ai 21 anni d'età, per chiunque abbia ottenuto la patente da meno di 3 anni, per i conducenti professionisti e per chiunque guidi mezzi pesanti (oltre le 3,5 tonnellate).
I minorenni, inoltre, se fermati dopo aver bevuto, per ottenere la patente B devono aspettare un anno in più (cioè il compimento dei 19 anni) se il loro tasso alcolemico non supera 0,5 grammi/litro e tre (i 21 anni) se li supera.
Pene severissime - fino a 15 anni di carcere - sono poi previste per chi viene trovato alla guida in stato di ebbrezza (con tasso superiore a 1,5 g/l) o sotto l'effetto di stupefacenti e causa un incidente mortale.
Altra importante novità che potrebbe passare è il narco-test, che sarà affiancato agli etilometri per consentire agli agenti della Stradale di verificare l'eventuale assunzione di stupefacenti.

Limiti di velocità
Il taglio dei punti subisce una riduzione: 3 punti persi invece di 5 per chi supera i limiti da 10 a 40 km/h e da 10 a 6 per chi li supera di oltre 40 km/h ma di non più di 60 km/h. Ci sarà però un aumento delle sanzioni per chi corre troppo: aumenteranno da 500 a 2.000 euro oltre i 40 km/h e da 779 a 3.119 oltre i 60 km/h.
Il disegno di legge prevede che sarà possibile elevare sulle autostrade il limite di velocità a 150 km/h, ma solo dove è presente il Tutor.
Chi avrà preso la patente da meno di tre anni non potrà superare i 90 km/h in autostrada (attualmente la soglia è 100 km/h) e i 70 sulle strade extraurbane (attualmente 90).

Targa e 'scatola nera'
Torna la targa personale: il contrassegno non è legato al veicolo, ma alla persona. Quindi veicoli, più targhe.
Targa personale non significa però targa personalizzata (modello americano, per intenderci): la combinazione di lettere e numeri sarà sempre casuale.
In via sperimentale, si pensa all'utilizzo di una "scatola nera" sui veicoli per cui è necessaria la patente di guida C, D o E, e del "casco elettronico" per chi viaggia su due ruote.

Patente ed esercizi di guida
Il foglio rosa potrebbe essere concesso solo a chi ha già superato l'esame teorico ma a 17 anni.
Inoltre verrà introdotto l'insegnamento obbligatorio dell'educazione stradale nelle scuole dall'anno scolastico 2010-2011 e saranno richiesti criteri di idoneità tecnica più stringenti per titolari autoscuole.
Lezioni anche in autostrada e di notte: chi vuole prendere la patente dovrà cimentarsi anche con condizioni di guida più difficili di quelle in città.

Autovelox
Addio agli autovelox "a sorpresa": l'apparecchio nelle strade extraurbane non può essere distante più di un chilometro dal segnale con il limite di velocità e dovrà essere presegnalato sia con cartelli sia con pannelli luminosi.
Comuni ed altri enti locali potranno far uso di autovelox e di altri strumenti di controllo solo se di loro proprietà, e comunque utilizzati con l'impiego di vigili. Viene così vietata la pratica di dare in appalto a società esterne il controllo del traffico e la sanzione delle contravvenzioni. Una pratica, sottolinea il relatore del provvedimento, che ha spesso causato fenomeni di "multa selvaggia".
I vigili urbani, inoltre, non potranno effettuare controlli su autostrade e strade extraurbane principali.
Una buona parte dei proventi delle multe dovrà essere indirizzata al miglioramento della segnaletica stradale, al potenziamento delle barriere, al rinnovo del manto stradale e all'intensificazione dei controlli.

Multe a rate
Possibile dilazione fino a 60 rate se la multa supera i 400 euro e si ha un reddito annuo inferiore a 10.628 euro.

Le pene più severe e certezza della pena
Revoca della patente a chi inverte senso di marcia, attraversa lo spartitraffico o percorre contromano autostrade e strade extraurbane. Revoca della patente nel caso in cui provochi un incidente. Chi incappa in una sanzione e fa ricorso al giudice di pace non potrà più sfruttare la cosiddetta 'sospensione' della sanzione stessa. Si dimezzano invece i tempi per la comunicazione dell'infrazione: si passa dagli attuali 150 giorni a 90 giorni.

Ciclisti e pedoni
Nuovi obblighi in arrivo anche per i ciclisti, che fuori dai centri abitati e in galleria dovranno indossare i giubbotti catarifrangenti.
La riforma punta anche sulla tutela dei pedoni, portando a 8 punti il taglio per chi non permette loro il transito sulle strisce.

Animali
Multe - da 389 a 1559 euro - anche per chi, in caso di "incidente con danno a uno o più animali domestici, da lavoro o protetti, non ottempera all'obbligo di fermarsi".

Ecopaletti
Multe da 155 a 624 euro per chi circola "con un veicolo appartenente, relativamente alle emissioni inquinanti, a categorie inferiori a quelle prescritte". Se poi si commette l'infrazione due volte nel giro di un biennio si rischia la "sospensione della patente di guida da quindici a trenta giorni".

Medici "spia"
Il medico che venga a conoscenza di una patologia di un suo assistito, che determina una diminuzione della idoneità alla guida, deve darne comunicazione scritta e riservata al ministero delle Infrastrutture.
___________________________________________________________________________________________



Ottime notizie per i velox, ridicola la sperimentazione delle scatole nere... tanto si sa che con un minimo di conoscenza elettronica, si taroccano!
Mi sta drammaticamente sulle palle che la targa personale non sia personalizzabile... spero però che l'iter di vendita/acquisto, sia velocizzato come in germania e svizzera!!!
Immagine

Fino ai 4500 divertiti a fare puzza ...dopo scansati e senti il profumo del benza Immagine

Passare per idiota agli occhi di un imbecille, è una voluttà da raffinati buongustai!

Le moto sono come le donne... il risultato finale dipende solo da chi ci sta sopra!!! Immagine

Avatar utente
apsa
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13817
Iscritto il: 24/01/2007, 21:13
Località: roma

Re: Varianti del CdS

#2 Messaggio da apsa » 03/09/2009, 7:08

Greeneyes ha scritto:Ecco le principali novità.
...
Limiti di velocità
Il taglio dei punti subisce una riduzione: 3 punti persi invece di 5 per chi supera i limiti da 10 a 40 km/h e da 10 a 6 per chi li supera di oltre 40 km/h ma di non più di 60 km/h. Ci sarà però un aumento delle sanzioni per chi corre troppo: aumenteranno da 500 a 2.000 euro oltre i 40 km/h e da 779 a 3.119 oltre i 60 km/h.
Il disegno di legge prevede che sarà possibile elevare sulle autostrade il limite di velocità a 150 km/h, ma solo dove è presente il Tutor.
Chi avrà preso la patente da meno di tre anni non potrà superare i 90 km/h in autostrada (attualmente la soglia è 100 km/h) e i 70 sulle strade extraurbane (attualmente 90).

Targa e 'scatola nera'
Torna la targa personale: il contrassegno non è legato al veicolo, ma alla persona. Quindi veicoli, più targhe.
Targa personale non significa però targa personalizzata (modello americano, per intenderci): la combinazione di lettere e numeri sarà sempre casuale. Ma che significa "sempre casuale" ? Non é mai stata casuale.
In via sperimentale, si pensa all'utilizzo di una "scatola nera" sui veicoli per cui è necessaria la patente di guida C, D o E, e del "casco elettronico" per chi viaggia su due ruote.
...
Autovelox
Addio agli autovelox "a sorpresa": l'apparecchio nelle strade extraurbane non può essere distante più di un chilometro dal segnale con il limite di velocità e dovrà essere presegnalato sia con cartelli sia con pannelli luminosi.
Comuni ed altri enti locali potranno far uso di autovelox e di altri strumenti di controllo solo se di loro proprietà, e comunque utilizzati con l'impiego di vigili. Viene così vietata la pratica di dare in appalto a società esterne il controllo del traffico e la sanzione delle contravvenzioni. Una pratica, sottolinea il relatore del provvedimento, che ha spesso causato fenomeni di "multa selvaggia".
I vigili urbani, inoltre, non potranno effettuare controlli su autostrade e strade extraurbane principali.
Una buona parte dei proventi delle multe dovrà essere indirizzata al miglioramento della segnaletica stradale, al potenziamento delle barriere, al rinnovo del manto stradale e all'intensificazione dei controlli. Anche qui: la legge già lo prevedeva, la cosa non ha mai preoccupato alcuna amministrazione. Adesso cambieranno davvero ?

Le pene più severe e certezza della pena
Revoca della patente a chi inverte senso di marcia, attraversa lo spartitraffico o percorre contromano autostrade e strade extraurbane. Revoca della patente nel caso in cui provochi un incidente. Chi incappa in una sanzione e fa ricorso al giudice di pace non potrà più sfruttare la cosiddetta 'sospensione' della sanzione stessa. Si dimezzano invece i tempi per la comunicazione dell'infrazione: si passa dagli attuali 150 giorni a 90 giorni.

Ciclisti e pedoni
Nuovi obblighi in arrivo anche per i ciclisti, che fuori dai centri abitati e in galleria dovranno indossare i giubbotti catarifrangenti.
La riforma punta anche sulla tutela dei pedoni, portando a 8 punti il taglio per chi non permette loro il transito sulle strisce.
...
___________________________________________________________________________________________

Ottime notizie per i velox, ridicola la sperimentazione delle scatole nere... tanto si sa che con un minimo di conoscenza elettronica, si taroccano!
Mi sta drammaticamente sulle palle che la targa personale non sia personalizzabile... spero però che l'iter di vendita/acquisto, sia velocizzato come in germania e svizzera!!!
Temo che la burocrazia italiana, notoriamente elefantiaca, non verrà cambiata di un ette soprattutto per non togliere i proventi dalla compravendita di veicoli usati che oggi vanno alla lobby dei notai.
Una lobby potentissima.
A scuola andavo sempre benissimo.
Era al ritorno che spesso mi perdevo.


Andrea

Rispondi