io ho avuto questo...e voi ??

Di tutto di più

Moderatore: Moderatore

Rispondi
Messaggio
Autore
Avatar utente
marione
Storic Member
Storic Member
Messaggi: 6849
Iscritto il: 24/01/2007, 14:33
Località: trentino

io ho avuto questo...e voi ??

#1 Messaggio da marione »

Il fucilino ad aria con il tappo di sughero tenuto dalla spago

Magnifico e deludente. Un semplice meccanismo di compressione dell'aria permetteva di sparare un turacciolo di sughero col quale era tappata la canna del fucilino. Il turacciolo era assicurato alla canna per mezzo di una cordicella, onde consentirne l'immediato recupero. Era normale tagliare il cordino per sparare il tappo più lontano. Era un classico dei mercatini rionali, ed era comunque apprezzato per il discreto rumore che produceva, assai più piacevole dello scatto meccanico di un'arma di qualità superiore ma quasi sempre scarica: le cartucce costavano assai care, purtroppo.

a me lo hanno regalato per natale tanti tanti tanti anni fa..

altro che play station..

Immagine

Avatar utente
apsa
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13817
Iscritto il: 24/01/2007, 21:13
Località: roma

#2 Messaggio da apsa »

io no
A scuola andavo sempre benissimo.
Era al ritorno che spesso mi perdevo.


Andrea

Avatar utente
apsa
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13817
Iscritto il: 24/01/2007, 21:13
Località: roma

#3 Messaggio da apsa »

:drunken: :drunken:

Quando eravamo piccoli, ci regalarono un paio di pistole Oklahoma.. ve le ricordate ? Successivamente, abbiamo avuto il fucile ad aria compressa, un Diana, mi pare... all'epoca oltre ai piumini ed ai piombini, c'erano in commercio anche i piombini dum-dum... spassosi! Esplodevano all'impatto.

Sparare di notte contro le antenne dei palazzi di fronte era proprio scenografico

Quando siamo stati un pò più grandicelli, ci siamo costrruiti un cannoncino, con un tubo d'acciaio saldato ad un'estremità, un piccolo affusto di legno...
I barattoli di polvere nera ancora si potevano comrare, in armeria...
:geek:
A scuola andavo sempre benissimo.
Era al ritorno che spesso mi perdevo.


Andrea

Avatar utente
marione
Storic Member
Storic Member
Messaggi: 6849
Iscritto il: 24/01/2007, 14:33
Località: trentino

#4 Messaggio da marione »

apsa ha scritto::drunken: :drunken:

Quando eravamo piccoli, ci regalarono un paio di pistole Oklahoma.. ve le ricordate ? Successivamente, abbiamo avuto il fucile ad aria compressa, un Diana, mi pare... all'epoca oltre ai piumini ed ai piombini, c'erano in commercio anche i piombini dum-dum... spassosi! Esplodevano all'impatto.

Sparare di notte contro le antenne dei palazzi di fronte era proprio scenografico

Quando siamo stati un pò più grandicelli, ci siamo costrruiti un cannoncino, con un tubo d'acciaio saldato ad un'estremità, un piccolo affusto di legno...
I barattoli di polvere nera ancora si potevano comrare, in armeria...
:geek:


ellapeppaaaaa da un fucilino a tappo di sughero sei passato ai cannoni .....

ho avuto anche io l'oklahoma ma solo con i gommini...pensare che le vendo ancora adesso...

ma sparavamo tranquillamente a dei bersagli fatti di carta....

Avatar utente
kodak
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 8508
Iscritto il: 24/01/2007, 12:08
Località: MI

#5 Messaggio da kodak »

io ho avuto due pistole ad aria compressa a gommini... non ricordo le marche , ma in quel periodo andava molto di moda , modificarle... con i tubicini dell'acquario praticamente riducevi il diametro della canne ed era perfetto per sparare a piombini.... (minkia che animale che ero).... ma mi sono divertito un mondo

la play ed i giochi violenti non esistivano, per questo li dovevamo inventarli noi!!! :bounce: :cyclopsani:
Nella vita ci vuole culo, o ce l’hai o te lo fanno!!!
-------------------------------------
Immagine

Avatar utente
marione
Storic Member
Storic Member
Messaggi: 6849
Iscritto il: 24/01/2007, 14:33
Località: trentino

#6 Messaggio da marione »

kodak ha scritto:io ho avuto due pistole ad aria compressa a gommini... non ricordo le marche , ma in quel periodo andava molto di moda , modificarle... con i tubicini dell'acquario praticamente riducevi il diametro della canne ed era perfetto per sparare a piombini.... (minkia che animale che ero).... ma mi sono divertito un mondo

la play ed i giochi violenti non esistivano, per questo li dovevamo inventarli noi!!! :bounce: :cyclopsani:


azzz eri avanti ...noi limavamo la canna che aveva due pretuberanze...vaii di lima ore e ore ....

ma il tubo dell'acquario non lo sapevo.....


voglio tornàààà bambinooooo :binky:

Avatar utente
cometa rossa
Advanced Member
Advanced Member
Messaggi: 1880
Iscritto il: 05/02/2007, 14:06
Località: Trento

#7 Messaggio da cometa rossa »

Ero l'unico che giocava con la cerbottana???
Zeru tituli

Avatar utente
minny
Old Member
Old Member
Messaggi: 2873
Iscritto il: 24/01/2007, 15:08
Località: Trentino

#8 Messaggio da minny »

cometa rossa ha scritto:Ero l'unico che giocava con la cerbottana???



siiiii...ihihihihi :flower:

Avatar utente
kodak
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 8508
Iscritto il: 24/01/2007, 12:08
Località: MI

#9 Messaggio da kodak »

cometa rossa ha scritto:Ero l'unico che giocava con la cerbottana???


no no anch'io, ma quelle erano solo per la scuola... fuori altre armi... :compress:
Nella vita ci vuole culo, o ce l’hai o te lo fanno!!!
-------------------------------------
Immagine

Avatar utente
libra
Storic Member
Storic Member
Messaggi: 6687
Iscritto il: 24/01/2007, 15:33

#10 Messaggio da libra »

cometa rossa ha scritto:Ero l'unico che giocava con la cerbottana???


presente!!! solo che io da piccolo ero poverello...e non potendomi permettere la cera...giocavo con quel che restava
:drunken: :drunken:

Avatar utente
apsa
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13817
Iscritto il: 24/01/2007, 21:13
Località: roma

#11 Messaggio da apsa »

cometa rossa ha scritto:Ero l'unico che giocava con la cerbottana???


Ah no! Le cerbottane le facevamo anche noi; i cartoccetti con i fogli delle Pagine Gialle, incollati in cima con il Vinavil...fe-no-me-na-li!
Avevamo fatto delle cerbottane lunghe più di un metro e mezzo... una gittata di un buon 60-100 metri. Dal terrazzo al 5° piani si arrivava alla strada parallela...

Però ci costruivamo anche gli archi, con rami di pino o di castagno, quando eravamo in campagna dai nonni. Qualche volta abbiamo costruito anche delle balestre. Il problema principale era conservare le frecce... se sbagliavi il tiro si passavano delle mezz'ore a cercarle nel bosco...

:cheers:

Avatar utente
apsa
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13817
Iscritto il: 24/01/2007, 21:13
Località: roma

#12 Messaggio da apsa »

Cerbottana... femmina di cervo dai facili costumi...
A scuola andavo sempre benissimo.
Era al ritorno che spesso mi perdevo.


Andrea

Avatar utente
cometa rossa
Advanced Member
Advanced Member
Messaggi: 1880
Iscritto il: 05/02/2007, 14:06
Località: Trento

#13 Messaggio da cometa rossa »

apsa ha scritto:Cerbottana... femmina di cervo dai facili costumi...



Ecco perchè il cervo è cornuto

Rispondi