Un Portatile Dual Screen ? Lenovo W700ds

Tutto sul mondo dell'informatica

Moderatore: Moderatore

Rispondi
Messaggio
Autore
Avatar utente
apsa
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13817
Iscritto il: 24/01/2007, 21:13
Località: roma

Un Portatile Dual Screen ? Lenovo W700ds

#1 Messaggio da apsa » 23/12/2008, 11:25

Un Portatile Dual Screen ?

Lenovo W700ds!

Portatile da quasi 5 kg.. ehm... :flower:

http://www.hwupgrade.it/news/portatili/ ... 27554.html
Si chiama Lenovo W700ds e ha già fatto parlare molto di sé per le curiosità tecniche che lo rendono profondamente differente da qualsiasi altra soluzione. Se a prima vista si può pensare ad un PC portatile di generose dimensioni, in realtà siamo di fronte ad una workstation che potremmo definire "trasportabile", forte del pannello principale da 17" e dei 4Kg di peso, che diventano quasi 5Kg se arricchito del secondo pannello aggiuntivo.

Già, perché la novità più evidente è il monitor secondario integrato in quello primario con un innesto a scorrimento, in grado di offrire circa il 40% di spazio utile in più per lavorare. Diamo uno sguardo alle specifiche del pannelli, per capirci di più in termini di caratteristiche tecniche. Il pannello primario, realizzato con tecnologia CCFL, è caratterizzato da una diagonale di 17 pollici con risoluzione full-HD di 1920x1200 pixel. Lenovo sottolinea la bontà del pannello utilizzato, realizzato per offrire un'ottima luminanza (400nit) adatta a lavori di fotoritocco ma non solo.

Il pannello secondario, secondo Akihabara, è invece simile a quelli montati sui più recenti netbook, ma in verticale. Diagonale di 10,6 pollici retroilluminato a LED, con risoluzione di 768x1280 pixel (leggermente maggiore, in altezza, di quella del monitor principale). Uno spazio supplementare sicuramente interessante, dove mettere strumenti o applicativi vari per liberare l'ampio spazio del pannello principale. Il display secondario può anche ruotare di circa 30° sull'asse verticare, come se fosse l'anta di un un armadio, per intenderci.

La gestione della parte video viene presa in carico dal sottosistema Nvidia FX3700M con 1GB di memoria dedicata, mentre a fare da motore al tutto troviamo una piattaforma Intel Centrino 2 vPro. Vasta la scelta di processori Intel utilizzabili, che comprendono la versione top Core 2 Quad Core Q9100, affiancato ad altre Dual Core. La piattaforma sfrutta anche la tecnologia Intel Turbo Memory, che mette a disposizione in questa versione 4GB di memoria Solid State per il caching dei file utilizzati più frequentemente.

Dal punto di vista storage troviamo differenti soluzioni, che comprendono sia i Solid State Drive (64GB), sia soluzioni tradizionali fino a due unità. A rendere ancora più particolare la famiglia Lenovo W700 è la presenza di una tavoletta Wacom integrata nello chassis. Abbiamo parlato di famiglia W700 non solo per le numerose versioni con caratteristiche hardware più o meno performanti: Lenovo offre infatti anche una versione a singolo monitor, W700, che si distinue dalla W700ds, dove ds sta quasi sicuramente per Dual Screen.

Come tutte le soluzioni estreme, la famiglia W700 è pensata per utilizzi specifici e non certo per la massa. A rafforzare questa convinzione troviamo i prezzi, che partiranno in Europa da circa 2600 Euro, non sappiamo se con o senza IVA. Lo scopriremo presto, visto che la presentazione ufficiale è indicata proprio per questo mese.
A scuola andavo sempre benissimo.
Era al ritorno che spesso mi perdevo.


Andrea

Rispondi