Nuovo corso fiat

ALFA ROMEO - FIAT - LANCIA - FERRARI - MASERATI

Moderatore: Moderatore

Messaggio
Autore
Avatar utente
apsa
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13817
Iscritto il: 24/01/2007, 21:13
Località: roma

#16 Messaggio da apsa » 27/06/2008, 14:31

Paolo66 ha scritto:Aspetta aspetta!!!!!!

Aneddoto buffissimo, appena ricordato:
Io ed un amico, neo patentati sulla sua Giulietta 1.6 presa da poco (di terza o quarta mano...).
Una sera ci fermano i Carabinieri per un banale controllo, uno dei due si avvicina e ci segnala che una posizione posteriore è bruciata.
Il mio amico và dietro l'auto ed assesta un cazzottone al fanale e questo si riaccende: "vede, non è bruciato".

Il l'appuntato, ridendo, fà al suo collega: "guarda se funziona anche sulla nostra!!!!" :faroah: :faroah: :faroah: :faroah:


Ahahahahah!!!! :flower:
Adesso ho capito!
E' da allora, che nelle O.R.M. (*) hanno in dotazione anche un guantone da Boxe :faroah:


_______________________________
(*) O.R.M. non ve lo spiego, tié :rr:
A scuola andavo sempre benissimo.
Era al ritorno che spesso mi perdevo.


Andrea

Avatar utente
Ago
Old Member
Old Member
Messaggi: 2894
Iscritto il: 24/07/2007, 16:43
Località: Trentino

#17 Messaggio da Ago » 27/06/2008, 14:34

Paolo66 ha scritto:Riguardo alla Opel avevo letto qualcosa, ma non ricordo, non credo fosse lo stesso difetto della Punto.



Quanto a opel è divenuta ormai leggenda la scatola dello sterzo della corsa c(la mia)....problema mai risolto a quanto pare.....conosco un tizio che ci si è schiantato in montagna per colpa della sds
i am lonely but you can free me,
all in the way that you smile

Avatar utente
apsa
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13817
Iscritto il: 24/01/2007, 21:13
Località: roma

#18 Messaggio da apsa » 27/06/2008, 15:02

La Meriva della conoscente... ci porta anche i bambini, e alle volte viaggia sulle strade di montagna... :cyclopsani: :cyclopsani: :cyclopsani:
A scuola andavo sempre benissimo.
Era al ritorno che spesso mi perdevo.


Andrea

Paolo66
Old Member
Old Member
Messaggi: 3397
Iscritto il: 10/04/2007, 9:25
Località: Padania

#19 Messaggio da Paolo66 » 30/06/2008, 7:43

Si, ora ricordo: Opel utitlizza (non ricordo su quali modelli in precisione) un sistema misto elettro-idrauilico.

La differenza sta nel fatto che nel solo elettrico (tipo fiat) in caso di guasto viene solo a mancare la servo assistenza, ma lo sterzo funziona benissimo ugualmente (il problema è che, nel caso guasto inaspettato mentre si guida, la razione dell'autiosta può portare alla perdita di controllo del mezzo).

Nel caso Opel occorre vincere anche la resistenza del circuito idraulico, quindi diventa molto più duro ed incontrollabile.

Avatar utente
Greeneyes
Old Member
Old Member
Messaggi: 2718
Iscritto il: 16/04/2007, 10:25
Località: dalla Ghìrlandeina

#20 Messaggio da Greeneyes » 01/07/2008, 11:05

...mi ricorda quando io per far accendere il fanale posteriore nella Golf IV, le davo un "colpetto" come il tipo della Croma! :laughing6:

...ed è capitato anche ad un tipo che conosco con un bmw 5er (modello nuovo), con la futuristica tecnologia celis nei fanali posteriori!
Immagine

Fino ai 4500 divertiti a fare puzza ...dopo scansati e senti il profumo del benza Immagine

Passare per idiota agli occhi di un imbecille, è una voluttà da raffinati buongustai!

Le moto sono come le donne... il risultato finale dipende solo da chi ci sta sopra!!! Immagine

Avatar utente
apsa
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13817
Iscritto il: 24/01/2007, 21:13
Località: roma

#21 Messaggio da apsa » 01/07/2008, 11:41

Greeneyes ha scritto:...mi ricorda quando io per far accendere il fanale posteriore nella Golf IV, le davo un "colpetto" come il tipo della Croma! :laughing6:

...ed è capitato anche ad un tipo che conosco con un bmw 5er (modello nuovo), con la futuristica tecnologia celis nei fanali posteriori!



Proprio ieri sera avevo davanti una Mercedes quasi nuova (al massimo di 6 mesi) con una posizione ed uno stop che non funzionavano... :faroah:
A scuola andavo sempre benissimo.
Era al ritorno che spesso mi perdevo.


Andrea

Paolo66
Old Member
Old Member
Messaggi: 3397
Iscritto il: 10/04/2007, 9:25
Località: Padania

#22 Messaggio da Paolo66 » 01/07/2008, 13:03

C'è molta qualità, ultimamente, nella produzione delle auto.

E' giusto, costao così poco... che si può pretendere?

Avatar utente
apsa
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13817
Iscritto il: 24/01/2007, 21:13
Località: roma

#23 Messaggio da apsa » 01/07/2008, 14:03

Paolo66 ha scritto:C'è molta qualità, ultimamente, nella produzione delle auto.

E' giusto, costao così poco... che si può pretendere?



Mò noialtri ci imbizzarriamo un sacco, ed é anche essere giusto: i soldi che gli diamo sono buoni, la cosa che compriamo deve essere buona, deve rispettare le promesse del produttore e le conseguenti nostre aspettative.

E' però pur vero che ormai anche nella più modesta utilitaria c'é - necessariamente - un sacco di tecnologia raffinata, che un tempo neanche tanto lontano neppure ce la saremmo immaginata.....
A scuola andavo sempre benissimo.
Era al ritorno che spesso mi perdevo.


Andrea

Paolo66
Old Member
Old Member
Messaggi: 3397
Iscritto il: 10/04/2007, 9:25
Località: Padania

#24 Messaggio da Paolo66 » 02/07/2008, 8:17

Si, hai perfettamente ragione. Ma non è tanto questo il punto, il fatto è che, per esperienza sull'argomento, che negli ultimi anni la tendenza è di tagliare i costi con la mannaia.

Per questo si specula sull'assemblaggio, su alcuni materiali, e sulle metodologie costruttive e di montaggio. Molte aziende nel campo meccanico (correlate anche all'automotive), credono che si ottenga maggior qualità stringendo le tolleranze già al limite. In relatà, oltre certi limiti non ottieni maggior precisione, ma solo maggior probabilità di pezzi scarti. Il guaio è che gli standard di collaudo non sono aumentati, per non gravare sui costi, con maggiori possibilità che pezzi fuori tolleranza proseguano fino al montaggio.

Inoltre in progettazione si fa sempre più affidamento ai moduli di calcolo dei sistemi cad di progettazione, riducendo al massimo le prove fisiche...ma possono esserci talmente tante variabili, in determinate condizioni, da non poter essere previste nemmeno dal più potente sistema di calcolo.

Questo non è solo per la perte meccanica, anche per quella elettronica: moltissimi dei preassemblati elettronici, arrivano da paesi ...diciamo a basso costo di manod'opera, dove anche gli standar di qualitè sono un po' più bassi (vedi scheda PBB del servo sterzo elettrico FIAT... quando l'ho smontato ti assicuro che m'è preso un'incazzata madornale: le saldature erano veramente fatte alla CDC...nemmeno in un trenino elettrico LIma le ho viste così precarie!)

Non posso fare nomi, ma ho esperienza diretta di un componente meccanico, di cui non produciamo una parte, la cui produzione doveva essere fatta in India. Noi avevamo curato solo la prototipazione, ma in produzione gli indiani non riuscivano a garantire lo standar di qualità necessario, causando molte rotture alla preserie.

Ora questo componente segue questo iter:

-la parte principale viene lavorata nella repubblica Ceca;
-torna in italia per essere mandata in India per subire una lavorazione il cui macchinario, reqalizzato appositamente, risiede tutt'ora là;
-ritorna in Italia ed arriva a noi che ne produciamo un altro componente, lo assembliamo mediante saldatura;
-prosegue in italia per i trattamenti;
-torna in india per essere assemblato...


E questo non è nemmeno un caso limite...


PS. Su questo componente in particolare si sono pure accorti di un errore di progettazione, ridisegnando una parte, dopo migliaia di pezzi prodotti...

Avatar utente
Mr.Pik
Storic Member
Storic Member
Messaggi: 5940
Iscritto il: 24/01/2007, 14:38
Località: Siena

#25 Messaggio da Mr.Pik » 02/07/2008, 8:23

In che mani siamo...... :lurk:

Paolo66
Old Member
Old Member
Messaggi: 3397
Iscritto il: 10/04/2007, 9:25
Località: Padania

#26 Messaggio da Paolo66 » 02/07/2008, 8:59

I pezzi vengono lavorati nella repubblica ceca perchè ha una parte in cui viene richiesta una precisione ed una finitura mooolto strette, lavorato in italia verrebbe a costare c.a il doppio....

Solo che conosco gli amici cechi: nei contenitori i primi piani dei pezzi sono sempre buoni; andando in quelli sotto ne trovi anche di sbagliati!

Non è solo la mano d'opera a costare meno!!!

Si sparlava tanto delle fabbriche del sud, ma gli amici dell'est sono molto peggio!

Paolo66
Old Member
Old Member
Messaggi: 3397
Iscritto il: 10/04/2007, 9:25
Località: Padania

#27 Messaggio da Paolo66 » 02/07/2008, 9:02

Per riallaccirmi al discorso di Apsa, nel mondo dell'auto conosco benissimo il concentrato di tecnologia nelle moderne auto. Quello che proprio mi fa imbestialire sono i servizi assistenza e clienti che negano tutto!!!

E lo fanno spavaldamente, anche di fronte ai media: avete mai viosto mi manda rai tre?

Avatar utente
apsa
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13817
Iscritto il: 24/01/2007, 21:13
Località: roma

#28 Messaggio da apsa » 02/07/2008, 9:30

Ma nella repubblica cèca, lavorano in braille ? :flower:
A scuola andavo sempre benissimo.
Era al ritorno che spesso mi perdevo.


Andrea

Avatar utente
apsa
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13817
Iscritto il: 24/01/2007, 21:13
Località: roma

#29 Messaggio da apsa » 02/07/2008, 9:36

Paolo66 ha scritto:....nel mondo dell'auto conosco benissimo il concentrato di tecnologia nelle moderne auto. Quello che proprio mi fa imbestialire sono i servizi assistenza e clienti che negano tutto!!!

E lo fanno spavaldamente, anche di fronte ai media: avete mai visto mi manda rai tre ?


Eh come no, come no!

Se da un lato é "piacevole" che gli utenti finali, di norma totalmente trascurati e sbeffeggiati, possano spiattellare le magagne a furor di popolo, e si evidenzino così le soperchierie e le relative garanzie di legge;
dall'altro lato, però, é estremamente seccante (da vorticòsi testicolare) che si debba arrivare a livelli parossistici, per ottenere il rispetto dei propri diritti
A scuola andavo sempre benissimo.
Era al ritorno che spesso mi perdevo.


Andrea

Paolo66
Old Member
Old Member
Messaggi: 3397
Iscritto il: 10/04/2007, 9:25
Località: Padania

#30 Messaggio da Paolo66 » 02/07/2008, 13:07

Rispetto?

Buona parte delle volte che ho visto coinvolte case automobilistiche, alla fine si limitavano a negare ogni responsabilità della casa, adducendo ad una non corretta manutenzione da parte dell'automobilista.....anche di fronte a centinaia di casi simili!

Rispondi